Invio contributi

La Rivista CERIDAP promuove il dibattito e l’informazione sul diritto delle amministrazioni pubbliche. Accademici, studiosi e professionisti, giuspubblicisti e non, possono inviare un contributo sotto forma di saggio, ovvero di segnalazione di sentenza/e o altri documenti di rilievo.

I contributi pubblicati su CERIDAP si dividono in due categorie:

  • articoli: contributi inediti, di lunghezza non inferiore ai 6000 caratteri (note e spazi bianchi inclusi) nei quali siano esposte tesi su tematiche di pertinenza con il diritto delle Pubbliche amministrazioni. Deve trattarsi di contributi a carattere scientifico, che corrispondano a criteri di originalità e rigore metodologico;
  • segnalazioni e commenti: contributi di lunghezza non superiore a 6000 caratteri di tipo descrittivo, compilativo o comunque di natura prettamente esegetica, volti ad informare la comunità scientifica di elementi rilevanti per il diritto delle Pubbliche amministrazioni.

L’invio di un contributo, sia esso un articolo, una segnalazione od un commento, presuppone l’adesione al codice etico della Rivista e l’uniformità dello stesso ai criteri redazionali. I contributi sono sottoposti a referaggio singolo cieco (blind peer review).

I criteri redazionali sono indicati nel file Word (.docx) scaricabile dal link in calce. Tutti i contributi inviati devono rigorosamente utilizzare gli stili di Word (Corpo del testo, Titolo 1, Titolo 2, ecc.) e la formattazione ivi indicati.

Gli Autori che non abbiano ancora pubblicazioni su questa Rivista devono anche inviare un breve CV (circa 200-300 caratteri) ed una foto profilo.

I contributi possono essere inviati esclusivamente tramite il form qui sotto. Non si ricevono contributi via e-mail.

Form di invio

Prima di inviare un contributo, si prega di leggere attentamente le istruzioni di cui sopra.